This content is available in English

Germania: diocesi Monaco-Freising dona 50mila euro alla ong Sea-Eye. Nuova missione nave “Albrecht Penck” nel Mediterraneo dall’11 febbraio

“Siamo infinitamente grati! La generosa donazione dell’arcidiocesi di Monaco-Freising ci mostra con chiarezza l’atteggiamento e la risposta della Chiesa cattolica a una delle questioni più importanti e allo stesso tempo disumane del presente: si dovrebbero lasciare annegare le persone per motivi politici e così dissuadere altri dal partire? Possano molte persone seguire questo esempio generoso”, ha dichiarato Gorden Isler, portavoce di Sea-Eye, in un comunicato che dà notizia del fatto che l’arcidiocesi di Monaco, sede del card. Reinhard Marx, ha donato 50mila euro alla Ong che in queste settimane è stata al centro di una “odissea” con la nave “Professor Albrecht Penck”: con 17 persone a bordo è stata in mare due settimane in più del previsto, con danni economici che hanno impedito la partenza di una seconda missione. Di qui la richiesta di sostegno economico a cui l’arcidiocesi ha risposto con prontezza. Donazioni sono giunte anche dalla Chiesa evangelica e dai Mennoniti (anabbattisti). L’Ong fa sapere che ora può pensare a riequipaggiare la nave che dovrebbe partire l’11 febbraio per una nuova missione nel Mediterraneo.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa