Chiese Orientali: il card. Sandri (prefetto) in Bulgaria per presiedere la celebrazione inaugurale dell’eparchia di San Giovanni XXIII di Sofia

Il card. Leonardo Sandri, prefetto della Congregazione per le Chiese Orientali, si è recato, ieri pomeriggio, in Bulgaria, per presiedere la celebrazione inaugurale dell’eparchia di San Giovanni XXIII di Sofia per i fedeli di rito bizantino-slavo residenti in Bulgaria e l’insediamento del primo vescovo, mons. Christo Proykov.
“Il provvedimento di Sua Santità Papa Francesco era stato reso noto l’11 ottobre 2019, memoria del Santo Pontefice Giovanni XXIII, pochi mesi dopo il viaggio apostolico in Bulgaria e Repubblica della Macedonia del Nord, e fa seguito a quelli analoghi con i quali nel recente passato si erano elevati ad eparchie – struttura ecclesiastica orientale corrispondente ad una diocesi latina – gli esarcati bizantini in Serbia e Macedonia del Nord – ricorda una nota della Congregazione per le Chiese Orientali -. Tale gesto corrisponde quindi al riconoscimento di una piena maturità ecclesiale”.
Il programma, dopo l’arrivo nella serata di ieri, ha previsto un momento di augurio natalizio alla presenza del corpo diplomatico e di altre personalità religiose e civili su invito del nunzio apostolico a Sofia, mons. Anselmo Guido Pecorari.
Nella mattina di oggi, la solenne Divina Liturgia, con la lettura delle Bolle pontificie e la celebrazione eucaristica, alla presenza del presidente della Repubblica di Bulgaria e del presidente del Parlamento. Oggi pomeriggio, una visita ad alcune vomunità religiose Femminili.
In entrambi i momenti, sia ieri sera e sia stamattina, ha partecipato una delegazione del Patriarcato ortodosso di Bulgaria. Nelle prime ore di domenica 8 dicembre, è previsto il rientro a Roma del card. Sandri.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori