Terremoto in Albania: San Vincenzo de Paoli, raccolta fondi per le esigenze degli sfollati. Gianfico (presidente), “aiuto con gesti concreti”

La Società di San Vincenzo de Paoli ha avviato una raccolta fondi per aiutare le popolazioni colpite dal recente terremoto in Albania.  Il presidente nazionale, Antonio Gianfico, lancia un appello per chiedere supporto all’iniziativa. “Il nostro è un aiuto fatto di gesti concreti – spiega – ma anche di amicizia che ci lega alle persone che sosteniamo e alle numerose associazioni con le quali collaboriamo sul territorio”. E l’amicizia tra Italia ed Albania è “molto stretta”, anche perché è stata proprio la San Vincenzo italiana a promuovere e sostenere l’apertura della sede albanese della Società di San Vincenzo de Paoli. E così, un gruppo di giovani studenti albanesi, finanziati dall’Italia, ha deciso di fondare la prima Conferenza di San Vincenzo a Mollas. “Attraverso questo ponte tra i due Paesi – aggiunge Gianfico – desideriamo far arrivare il nostro sostegno alle popolazioni colpite. La San Vincenzo da sempre, attraverso il Settore Solidarietà e Gemellaggi, si adopera ad affiancare gruppi di volontariato nel mondo affinché questi possano mettere in atto aiuti, non solo per coprire le necessità dell’immediato, ma anche per favorire uno sviluppo proiettato nel futuro. E questo è proprio un bel modo di fare inclusione”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo