Giovani italiani in Australia: Trento, domani presentazione del volume “88 giorni nelle farm”

“88 giorni nelle farm australiane. Un moderno rito di passaggio” è il titolo del volume di Michele Grigoletti e Giuseppe Casarotto, promosso dalla Fondazione Migrantes, che verrà presentato a Trento nel pomeriggio di domani, giovedì 5 dicembre. L’incontro inizierà alle 17 presso la Facoltà di Sociologia (aula 12) dell’Università di Trento, con i saluti di Maurizio Tomasi e Ilaria Turco dell’Associazione “Trentini nel Mondo”, seguiti dai saluti di don Cristiano Bettega, direttore di Migrantes Trento. L’autore Giuseppe Casarotto presenterà i risultati della ricerca, commentati dal professor Mario Diani, direttore del Dipartimento di Sociologia e ricerca sociale dell’Università di Trento.
Il volume è il risultato di un percorso di ricerca che ha visto gli autori – Michele Grigoletti e Giuseppe Casarotto – dialogare, negli ultimi 5 anni, con centinaia di giovani italiani che hanno concluso l’esperienza di vita e di lavoro nelle lontane campagne australiane. Il testo raccoglie più di 80 testimonianze, scritte in prima persona da chi ha affrontato l’esperienza delle farm, ed è corredato dalle fotografie che i giovani hanno scattato durante la loro avventura. Gli scatti ci mostrano le tappe del viaggio che il giovane deve affrontare per l’ottenimento del secondo visto vacanza-lavoro, tuttavia i testi parlano anche di un viaggio interiore, di crescita e di maturazione. Dopo le farm i ragazzi si sono riscoperti più adulti, più liberi dalle paure, dai blocchi psicologici, più consapevoli delle proprie possibilità e meno spaventati dai propri limiti. Attraverso l’analisi delle testimonianze il volume svela perché gli 88 giorni nelle farm australiane possono essere considerati un “moderno rito di passaggio”. All’incontro saranno presenti e interverranno genitori e vari giovani protagonisti.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa