This content is available in English

Belgio: Chiesa cattolica, secondo rapporto annuale. Più laici e donne a servizio della pastorale

Il numero di laici che in Belgio lavorano a servizio delle parrocchie, su mandato dei vescovi, ha superato il numero di sacerdoti in esercizio: 2.038 sono i laici, contro 1.940 sacerdoti diocesani (di cui il 51% ha più di 75 anni). Questo è uno dei dati che emerge dal “Secondo rapporto annuale” pubblicato oggi dalla Conferenza episcopale belga che racconta gli “importanti cambiamenti che stanno avvenendo all’interno della Chiesa in Belgio”. Cresce il numero dei laici anche in formazione: a fronte di 64 seminaristi e 36 diaconi in formazione, ci sono 297 uomini e donne che si preparano a lavorare nella pastorale. “Un secondo cambiamento significativo nella Chiesa è la sua femminilizzazione”, con le donne che rappresentano il 55% di coloro sono a servizio della chiesa a vari livelli (7000 persone nelle 3791 parrocchie). “Questa cifra conferma il ruolo determinante delle donne per il futuro della Chiesa e per la trasmissione della fede”, si legge.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa