Informazione: rapporto Agi-Censis. “Non contano solo click e like”, le attese degli italiani. Correttezza e professionalità: richiamo ai giornalisti

“I professionisti dell’informazione nell’era trans-mediatica: grado di fiducia, elementi critici e attese degli italiani”: è il titolo del rapporto Agi-Censis presentato ieri sera nel corso di un evento pubblico al Piccolo Teatro studio Melato di Milano. “Gli italiani sono consapevoli dell’importanza di una buona e corretta informazione e del ruolo centrale che possono svolgere i professionisti dei media, ma ritengono che il ‘modello italiano’ sia lontano da quello ideale”, si legge in una presentazione della ricerca. “Il 70% degli italiani pensa infatti che i giornalisti facciano poco per veicolare un’informazione corretta e professionale: un ritratto aggravato dal 58,8% degli intervistati che vede i giornalisti più orientati a generare traffico piuttosto che a veicolare buona e corretta informazione”. Ad illustrare il rapporto erano presenti il presidente Censis Giuseppe De Rita con il direttore Agi Mario Sechi nel corso dell’evento “Il futuro dell’informazione: dalla storia d’Italia all’editoria 5.0”.
Con loro anche il sottosegretario di Stato con delega all’informazione e all’editoria Andrea Martella che ha presentato le azioni previste nel nuovo piano del Governo Editoria 5.0 per aiutare il mondo dell’informazione. “Il sistema editoriale attraversa da almeno un decennio una crisi finanziaria profonda, che ha ormai assunto caratteri strutturali”.
“Allo stesso tempo sono mutati i suoi connotati fondamentali – ha dichiarato il sottosegretario Martella –. Con riferimento all’informazione primaria, la sua natura di bene pubblico non solo giustifica, ma implica necessariamente un intervento statale. Il mio impegno sarà orientato a verificare tutte le possibili soluzioni, anche di natura legislativa, idonee ad assicurare il necessario sostegno al comparto delle agenzie di stampa, nel rispetto del principio del pluralismo dell’informazione”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo