Terremoto Centro Italia: inaugurato ieri il laboratorio della Casa delle donne di Amatrice e frazioni

Inaugurato ieri il laboratorio della Casa delle donne di Amatrice e frazioni. La struttura, progettata dall’architetto Massimiliano Muscio, si sviluppa su un’area di circa 130 metri quadrati e sorge nell’area Sae di Torrita, frazione di Amatrice: è composta di un grande salone per lo svolgimento delle attività ed altri locali di servizio. Lo riferisce il sito www.andareoltre.org, canale informativo voluto dalla Chiesa di Rieti per raccontare la ricostruzione post-sisma del 2016. “Dobbiamo ringraziare prima di tutto i numerosi donatori ed amici che ci hanno accompagnato in questo splendido percorso – ha detto Sonia Mascioli, presidente della Casa delle donne di Amatrice e frazioni -. Ora siamo pronte per partire con le nostre attività: ceramica, cucina, tessitura, feltro, ma non solo”. La sagoma di un albero in legno, posto all’entrata del laboratorio, con le foglie che contengono i nomi dei donatori: così le Donne di Amatrice e frazioni hanno voluto testimoniare l’importanza di questo luogo di aggregazione che oggi ha visto la partecipazione di numerose associazioni giunte a portare il loro saluto. “Lo stare insieme in questi tre anni ci ha insegnato tanto – prosegue Mascioli – ci ha fatto capire che si possono raggiungere obiettivi importanti. Ci sono strade nuove da percorrere insieme con le nostre associate e con il territorio: lo faremo con il direttivo dell’associazione che in questi mesi ha dato un supporto fondamentale e continuerà a dare il suo contributo”. Alla manifestazione sono intervenuti anche il sindaco di Amatrice, Antonio Fontanella, l’assessore regionale del Lazio a Turismo e Pari opportunità, Giovanna Pugliese, e il consigliere regionale Sergio Pirozzi.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori