Seggiolini antiabbandono: Uecoop, “bene rinvio entrate in vigore delle multe, per famiglie spesa da almeno 100 milioni di euro”

“Bene il rinvio dell’entrata in vigore delle multe per la mancanza dei seggiolini antiabbandono sulle auto il cui acquisto rappresenta una spesa di almeno 100 milioni di euro per le famiglie italiane”. Lo afferma l’Unione europea delle cooperative (Uecoop) in relazione allo slittamento al 6 marzo 2020 delle multe per chi non si adegua alle norme sui dispositivi per i bambini che hanno fino a 4 anni di età. “Si tratta di una misura importante per la sicurezza dei più piccoli – sottolinea Uecoop – ma rappresenta una spesa che per le famiglie può oscillare dai circa 70 euro di un mini sistema di allarme da inserire nel seggiolini che già si usa fino agli oltre 300 euro di una poltroncina nuovo con allerta anti abbandono già integrata”. “I nuovi seggiolini sono un aiuto oltre che un costo – evidenzia l’Unione europea delle cooperative – ma sono anche una conseguenza degli effetti dei livelli di stress ai quali i genitori sono sottoposti ogni giorno fra casa e lavoro con solo 1 bambino su 4 che trova posto all’asilo”. Per Uecoop, “è necessario migliorare i livelli di welfare unendo il meglio del privato con quello del pubblico investendo più risorse a favore delle famiglie”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori