Paolo VI: Istituto La Salle, il 15 novembre a Roma il terzo seminario sul pensiero montiniano

“Ecco la meraviglia che andavamo cercando!” è il titolo del terzo seminario di studio sul pensiero di Papa Paolo VI promosso dalla Provincia Italia dei Fratelli delle scuole cristiane, dalla Collezione arte moderna Musei vaticani (Carm) e dall’Unione cattolica artisti italiani (Ucai). L’incontro, in programma il 15 novembre, a partire dalle 16.30 all’Istituto La Salle Aventino a Roma, ha come obiettivo quello di esplorare le connessioni tra Paolo VI, l’arte contemporanea e l’educazione. Micol Forti, direttrice Carm, parlerà di Paolo VI e la collezione d’arte moderna dei Musei vaticani, mentre Massimo Carboni dell’Accademia delle belle arti si soffermerà su “L’arte contemporanea: una meraviglia”. Sono previsti anche gli interventi di Cecilia De Carli (Università Cattolica), che offrirà un focus su “Arte contemporanea perché? Rilettura educativa di Paolo VI”, e di Santiago Mancini (Fondazione La Salle Argentina), che spiegherà come “educare con l’arte”. Al tema “Curare con l’arte la casa comune” è dedicato l’intervento dell’artista Maria Cristina Finucci, mentre fr. Enrico Muller, presidente della cooperativa Occhi aperti parlerà de “L’esperienza di Scampia e l’arte contemporanea”. In occasione del seminario di studio sarà possibile visitare la mostra “Questo mondo ha bisogno di bellezza…”, con le opere del Simposio internazionale d’arte di Scampia 2009-2019.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori