This content is available in English

Diocesi: Termoli-Larino, corpo di san Timoteo sarà esposto in San Pietro a Roma. Mons. De Luca, “grati a Papa Francesco”

Mons. Gianfranco De Luca, vescovo di Termoli-Larino, commenta la notizia della esposizione del corpo di san Timoteo in San Pietro a Roma: “Siamo grati a Papa Francesco per aver accolto questa proposta. Per la nostra Chiesa locale questo dono diventa un invito concreto per un impegno a un’adesione piena, profonda e concreta al magistero del Santo Padre. Questo costituisce una ulteriore spinta a perseverare nella preghiera per lui perché quanto lo Spirito Santo dice alla Chiesa oggi, attraverso il suo magistero e alla sua azione pastorale, possa trovare spazio nei nostri cuori e concretizzarsi nella vita delle comunità diocesane”. Il vescovo aggiunge: “C’è un ulteriore motivo per essere grati a Papa Francesco: attraverso la peregrinatio del corpo di san Timoteo nella basilica di San Pietro, centro della cristianità universale, egli ci sollecita a comprendere fino in fondo e a valorizzare il dono di cui la nostra Chiesa diocesana è stata arricchita dalla provvidenza con la custodia delle reliquie e, pertanto, ci esorta a una relazione rinnovata e più profonda con la Parola di Dio, che non solo va ascoltata e accolta nel proprio cuore ma anche vissuta, condivisa e testimoniata nella quotidianità”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori