This content is available in English

Forum mondiale della democrazia: dibattito su “libertà di espressione e protezione dei giornalisti”. Successo per “Cartooning for Peace”

(dall’inviato a Strasburgo) Giornata conclusiva del Forum mondiale della democrazia, oggi al Palais de l’Europe di Strasburgo, sede del Consiglio d’Europa cui si deve l’iniziativa. In emiciclo si svolgono due sessioni plenarie: la prima dedicata alla “libertà di espressione e protezione dei giornalisti”; la seconda riguardante le possibili “risposte multilaterali” al nodo democrazia-informazione, chiamando in causa come interlocutori Consiglio d’Europa, Onu, Osce, Ocse e Reporters sans frontières. Segue il confronto tra i partecipanti che riferiranno, attraverso i portavoce, del risultato dei laboratori e dei gruppi di lavoro tenutisi ieri.

Al termine della mattinata la consegna del Premio dell’innovazione democratica e il discorso conclusivo di Marija Pejcinovic Buric, segretario generale del Consiglio d’Europa. Fuori dall’emiciclo, nel frattempo, continuano gli incontri informali tra i partecipanti, per lo più volti a costruire relazioni e conoscenze che andranno oltre il Forum. Notevole anche il successo dell’iniziativa “Cartooning for Peace”, mostra delle opere e incontri con 37 fumettisti provenienti da tutto il mondo, “politicamente scorretti” – come si definiscono – e impegnati per pace, diritti e libertà di espressione. Tra di loro Jean Plantureux, in arte Plantu, fumettista francese specializzato in satira politica, presente ai lavori del Forum.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo