Bulgaria: le confessioni religiose aderiscono alla campagna per donazione e trapianto d’organi

Le confessioni religiose in Bulgaria appoggiano la campagna nazionale di informazione del ministero della Salute a favore delle donazioni e trapianti di organi in Bulgaria sotto il motto “Sì! Per la vita!”. I rappresentanti del Consiglio nazionale delle comunità religiose in Bulgaria hanno incontrato il ministro Kiril Ananiev per dichiarare la loro adesione alla campagna e hanno ricevuto delle carte di donazione nelle quali è espresso il consenso del titolare per una eventuale donazione. “Il numero dei donatori in Bulgaria è abbastanza basso, meno di 50 trapianti l’anno scorso mentre 1.200 persone hanno bisogno di un trapianto, sono poche anche le possibilità di avere una cura all’estero”, afferma al Sir don Petko Valov, rappresentante cattolico nel Consiglio nazionale delle comunità religiose. “Dal ministero della Salute ci hanno chiesto un coinvolgimento presso i nostri fedeli per sensibilizzare al massimo l’iniziativa anche perché aumentano i casi di rifiuto da parte dei parenti nelle richieste di donazione mentre la fine di un cammino terreno si potrebbe trasformare in una nuova speranza per un’altra persona”, aggiunge. Alla campagna per le donazioni del ministero partecipano molti media nazionali come anche personaggi del mondo dello spettacolo, attori e scienziati.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo