Ex Ilva: Conte, “il nostro Paese non accetterà ricatti”

“Sul caso Ilva tutto il Sistema Italia, partiti di maggioranza e opposizione, senza distinzione di colore politico, autorità locali e nazionali, lavoratori e parti sociali, deve rispondere con una voce sola. Il nostro Paese non accetterà ricatti. E faremo di tutto per salvare i posti di lavoro e portare avanti il piano industriale e ambientale. Dobbiamo farlo tutti insieme, uniti e compatti”. Così il presidente del Consiglio dei ministri, Giuseppe Conte, in un tweet pubblicato poco fa sul caso ex Ilva – ArcelorMittal. Il premier ha convocato oggi a Palazzo Chigi il presidente della Regione Puglia Emiliano, il presidente della Provincia di Taranto Gugliotti, il sindaco di Taranto Melucci, i sindaci di Massafra, Statte, Crispiano e Montemesola, i sindacati Cgil, Cisl, Uil, Ugl, Usb, Fiom Cgil, Fim Cisl, Uilm Uil e Confindustria.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo