Sir: principali notizie dall’Italia e dal mondo. Alessandria, per esplosione edificio morti tre pompieri. Cile, forte scossa di terremoto

Provincia di Alessandria. Esplode edificio, tre pompieri morti. Ipotesi dolo

È di tre vittime il bilancio di una esplosione avvenuta nella notte in un edificio a Quargnento in provincia di Alessandria. Si tratta di vigili del fuoco. I tre pompieri morti avevano 47, 38 e 32 anni. Altri due vigili del fuoco e un carabiniere risultano feriti e sono stati trasportati all’ospedale di Alessandria e di Asti. L’esplosione potrebbe essere di origine dolosa. Lo si apprende da fonti del Comando provinciale dei Carabinieri, che indaga sull’accaduto.

Ilva. ArcelorMittal si ritira. Allarme sindacati, “una bomba sociale”

ArcelorMittal lascia l’Italia, rescinde l’accordo per acquisire le acciaierie ex Ilva di Taranto e alcune controllate stabilito il 31 ottobre e chiede ai commissari straordinari di assumere la responsabilità delle attività e dei dipendenti entro 30 giorni. Lo stop allo scudo penale per gli ex manager e i provvedimenti del Tribunale di Taranto sono per la società tra le ragioni che giustificano il recesso. L’annuncio allarma subito i sindacati: “Una bomba sociale”. È stato indetto un vertice d’urgenza a Palazzo Chigi con i ministri interessati e il premier Giuseppe Conte mentre è stato posticipato a mercoledì l’incontro tra il governo e i vertici di ArcelorMittal sempre a Palazzo Chigi.

Cile. Scossa di terremoto, oscillano palazzi a Santiago

Una forte scossa di terremoto è stata avvertita a Santiago del Cile, dove gli edifici hanno oscillato, mentre migliaia di persone erano in strada per le proteste che da settimane attraversano il paese sudamericano. Lo UsS Geological Survey ha indicato la magnitudo a 6.0, individuando l’epicentro a 28 km da Illapel, nel pressi della zona costiera centrale del Cile, a 49 km di profondità. Non ci sono al momento notizie di vittime o danni rilevanti. Nel 2010 un sisma di magnitudo 8.8, seguito da tsunami, causò 525 morti.

Francia. Parigi faciliterà i migranti economici

Il governo francese annuncerà domani nuove regole per facilitare l’immigrazione economica. Sarà consentito ai settori in difficoltà nel reperire manodopera di assumere stranieri. Lo hanno anticipato ai media fonti del governo di Edouard Philippe. Un decreto, secondo quanto si apprende, fisserà, anno per anno, il numero di persone che potranno entrare in Francia per lavorare in settori che mancano di manodopera, senza che il datore di lavoro debba più dimostrare che non riesce a trovare manodopera di residenti francesi.

Reddito e Pensione di cittadinanza. Inps, Inps, ok ad oltre 1 milione di domande

Al 31 ottobre 2019 sono state accolte 900.283 domande di Reddito di cittadinanza e 120.327 domande di Pensione di cittadinanza, per un totale di 1.020.610 nuclei familiari. Lo fa sapere l’Inps, indicando che in totale sono invece 1.555.588 le domande presentate. Tra le regioni, in testa la Campania, con 177.194 domande di Reddito e 17.731 di Pensione accolte (in totale 194.925 su 270.901 presentate) e la Sicilia con 158.675 domande di Reddito e 17.997 di Pensione accolte (in totale 176.672 su 239.936 presentate).

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo