This content is available in English

Paesi Bassi: brucia la chiesa di Hoogmade. La visita del vescovo di Rotterdam Hans Van den Hende

“Quando venivo qui per la messa domenicale, la chiesa era sempre bella. Questo esprime amore per l’edificio della chiesa. Voglio stare con voi in questo momento, ora che ci rendiamo conto che la chiesa è sparita in così poco tempo”. Lo ha detto il vescovo di Rotterdam, mons. Hans Van den Hende, incontrando gli abitanti di Hoogmade, dove ieri un incendio divampato intorno all’ora di pranzo ha distrutto in poche ore il campanile e tanta parte della chiesa parrocchiale, in cui erano in corso lavori di ristrutturazione. Il sito della diocesi di Rotterdam oggi riferisce che il vescovo nella serata di ieri ha incontrato in una brasserie del paese la comunità cattolica.
“Sono contento che voi, pietre vive, siate rimasti illesi”, ha detto il vescovo “e vi prometto che pregherò con voi e che potremo andare avanti quando lo shock sarà passato”. Il campanile della chiesa, che è crollato “si ergeva come un ago di rame verde nel paesaggio” e lo si vedeva da lontano, ha ricordato il vescovo. I vigili del fuoco hanno impedito l’accesso in un raggio di 50 metri attorno alla chiesa e diverse famiglie non hanno potuto trascorrere la notte nelle loro case. Il parroco Jack Glas dell’unità pastorale di Hoogmade-Woubrugge in cui si trova la chiesa, ha raccontato di essere “corso immediatamente”, appena avvisato. “All’inizio ho visto il fumo e ho pensato che forse non era grave. Ma poi ho visto che stava bruciando e che non potevo avvicinarmi e ho sentito la sconfitta intorno a me”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo