Assisi: il 28 novembre messa per il XX anniversario della “riapertura” della basilica di san Francesco dopo il terremoto del ‘97

A venti anni esatti dalla riapertura della basilica superiore di San Francesco d’Assisi, dopo i lavori di ricostruzione e restauro post sisma del ‘97, la comunità francescana del Sacro Convento ricorderà, giovedì 28 novembre, quella giornata con una messa. Nel 1999 il card. Angelo Sodano e l’allora presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi, “riaprirono” le porte della basilica. Venti anni dopo (alle 18) il vescovo di Assisi, mons. Domenico Sorrentino, presiederà la cerimonia nella basilica superiore di San Francesco. “Di quel terremoto – afferma il direttore della Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi, padre Enzo Fortunato – restano indelebili le immagini del crollo delle volte, riprese da una tv privata: due squarci di un centinaio di metri quadrati ciascuno, uno sopra l’altare papale e uno vicino all’ingresso della chiesa superiore. Nel crollo vennero travolti e uccisi un giovane postulante, un frate e due tecnici della Sovrintendenza ai beni culturali dell’Umbria che partecipavano ad un sopralluogo organizzato per verificare i danni provocati dalla scossa avvenuta nella notte”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo