Cnal: “fedeltà e gratitudine” a Papa Francesco. Impegnati a rendere “operativo” il Patto educativo

Al termine dei lavori dell’assemblea del Cnal (Consulta nazionale delle aggregazioni laicali), tutte le aggregazioni laicali e le consulte diocesane e regionali presenti “avvertono l’esigenza di esprimere al Santo Padre, Vescovo di Roma e Successore di Pietro, la loro fedeltà, insieme con la gratitudine per il suo Magistero e per la sua vita spesa per manifestare l’amore di Dio al mondo e per il suo impegno per la pace, la fraternità e la giustizia”. Inoltre, si legge nella nota, “si impegnano a vivere e a rendere operativo il suo messaggio per il Patto educativo in tutte le associazioni che rappresentano e nei contesti di vita loro propri”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia