Celam: la presidenza scrive al Papa, “presenza attiva nell’attuazione del Sinodo”

La presidenza del Celam (Consiglio episcopale latinoamericano) ha scritto a Papa Francesco al termine della seconda riunione, conclusasi giovedì, sul rinnovamento e la ristrutturazione dell’organismo di comunione ecclesiale: “Il nostro incontro è l’occasione per rafforzare i vincoli di comunione della Chiesa in America Latina e nei Caraibi con Sua Santità. Sentiamo l’appello e lo facciamo nostro per avere una presenza attiva nell’attuazione del Sinodo, non solo nella regione amazzonica ma anche a livello continentale. La informiamo inoltre che stiamo seguendo da vicino tutti i problemi nei nostri Paesi”. Nella breve lettera si torna sul Sinodo e sul suo documento finale, definito “evento di grazia per il nostro Continente e per la Chiesa universale”. Da qui l’assunzione dell’appello a una conversione integrale – pastorale, culturale, ecologica e sinodale – e a una modalità di lavoro in rete.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia