Regno Unito: dibattito tv tra Johnson e Corbyn. Il premier, “Brexit entro gennaio”. Il leader laburista, “nuovo referendum”

(Londra) “Get Brexit Done”, “Completare Brexit”. La forza dell’oratoria di Boris Johnson ha bucato lo schermo nel dibattito di ieri sera, sull’emittente “Itv”, in cui il premier britannico conservatore ha incontrato il suo oppositore laburista Jeremy Corbyn in vista delle elezioni del 12 dicembre. 7 milioni i telespettatori che hanno seguito il confronto tv. “Completare Brexit” è stata la frase ripetuta più volte dal premier. “Votatemi e vi porterò fuori dall’Unione europea entro gennaio”, ha detto Johnson. “Il trattato è già pronto”. Il leader laburista gli ha risposto dicendo di voler far votare gli elettori. “Se entro a Downing street” (tradizionale abitazione del primo ministro), ha detto, “promuoverò un secondo referendum e rimetterò a voi la decisione”. Più volte incalzato da Johnson, Corbyn non si è impegnato né a favore né contro l’uscita dall’Unione europea. Le sue frasi chiave sono state “disuguaglianza”, “numero record di senzatetto”, “divario tra ricchi e poveri mai stato cosi grande”. Ha anche mostrato un documento nel quale il premier si sarebbe impegnato a far entrare nel servizio sanitario, tanto caro al cuore di ogni cittadino britannico e simbolo di uguaglianza, le case farmaceutiche americane. Johnson ha negato che questo succederà.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori