Hong Kong: appello urgente del Consiglio cattolico per l’Educazione, “mettere fine ad ogni violenza e liberare gli studenti”

Appello urgente del Consiglio cattolico per l’Educazione (organo della diocesi di Hong Kong) per la fine immediata di ogni violenza e la liberazione degli studenti, soprattutto dei ragazzi delle scuole secondarie, bloccati all’interno del campus del Politecnico. L’appello giunge al Sir mentre è in atto una vera e propria battaglia. Cecchini della polizia stanno sparando gas lacrimogeni dal tetto del palazzo di un museo che si trova di fronte al campus universitario, mentre gli agenti anti-sommossa entrano nei corridoi del Politecnico. Intere aree del campus sono andate in fiamme. Nel messaggio, il presidente del Consiglio per l’educazione della diocesi di Hong Kong, Peter Lau Chiu Yin, scrive: “Dal momento che all’interno dell’Università del Politecnico ci sono ancora molti studenti di scuola secondaria, la situazione è critica e preoccupante, il Catholic Board of Education si appella a tutti i settori della società: mettere immediatamente fine a ogni forma di violenza; gli studenti devono immediatamente lasciare il campus, per evitare il rischio della vita; la polizia permetta agli studenti di lasciare il campus in modo pacifico e ordinato; ogni azione deve tener conto della sicurezza e dei pericoli degli studenti ed evitare danni alla vita”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo