Conciliazione famiglia-lavoro: Istat, nel 2018 oltre 12,7 milioni di italiani hanno svolto attività di cura per minori o malati

Nel 2018, 12 milioni 746mila persone tra i 18 e i 64 anni (34,6%) si sono presi cura dei figli minori di 15 anni o di parenti malati, disabili o anziani. Tra queste, quasi 650mila si sono occupate contemporaneamente sia dei figli minori sia di altri familiari. È quanto emerge dal report “Conciliazione tra lavoro e famiglia” per l’anno 2018 diffuso oggi dall’Istat.
“Fra i genitori occupati con figli minori di 15 anni – spiega l’Istat – il 35,9% delle madri e il 34,6% dei padri lamentano problemi di conciliazione tra il lavoro e la famiglia”.
Stando ai dati diffusi, le persone che assistono regolarmente figli o altri parenti di 15 anni e più in quanto malati, disabili o anziani sono oltre 2 milioni e 800mila (7,7%). “È una responsabilità di cura – si legge nel report – che grava sul 9,4% delle donne di 18-64 anni e sul 5,9% degli uomini. La quota è maggiore tra gli individui di 45-64 anni (12,2%) e tra gli inattivi (9%)”.
Nel confronto con gli altri Paesi Ue, l’Italia risulta allineata alla media relativa alle persone di età compresa tra i 18 e i 64 anni con responsabilità di cura (34,4% Ue, 34,6% Italia) e per quanto riguarda la responsabilità di cura nei confronti dei soli figli minori di 15 anni (26,9% Ue, 28,9% Italia).

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo