Sport e salute: Roma, domani gli Azzurri all’Ospedale Bambino Gesù. La Figc accanto ai piccoli in cura

Sono giorni di grande attesa per piccoli e grandi tifosi della nazionale di calcio italiana ricoverati al Bambino Gesù: domani, giovedì 10 ottobre, gli Azzurri arriveranno in visita nella sede del Gianicolo. In occasione dei 150 anni del nosocomio pediatrico, la Federazione italiana giuoco calcio è scesa in campo al fianco dell’Ospedale con una serie di iniziative finalizzate a sostenere la realizzazione dell’Istituto dei tumori e dei trapianti. Al centro c’è la gara di qualificazione a Uefa Euro 2020 Italia-Grecia che si giocherà sabato 12 ottobre allo stadio Olimpico di Roma e sarà trasmessa da Raisport in onda su Raiuno.
Gli Azzurri, dal ritiro di Coverciano, arriveranno al Bambino Gesù nel pomeriggio di domani, “restituendo” la visita di una delegazione di piccoli pazienti avvenuta nel giugno scorso. Tutta la squadra si suddividerà in gruppi per incontrare il maggior numero di bambini e ragazzi ricoverati, entrando nei diversi reparti dell’Ospedale. Ad accogliere la Nazionale, guidata dal Ct Roberto Mancini e dal presidente Figc Gabriele Gravina, ci sarà la presidente dell’Ospedale pediatrico della Santa Sede, Mariella Enoc.
Prima del giro nei reparti la squadra riceverà in dono un pallone con le firme dei bambini ricoverati e due pettorine decorate con i disegni della ludoteca, che verranno indossate dagli Azzurri nel riscaldamento pre-partita di Italia-Grecia.
La sera della partita, sabato 12 ottobre, la grande comunità del Bambino Gesù sarà ospite della Federcalcio allo Stadio Olimpico. Oltre 5mila tra pazienti, familiari, dipendenti e volontari dell’Ospedale saranno sulle tribune a sostenere la nazionale in questa gara per la qualificazione all’Europeo.
Per Italia-Grecia, la Federcalcio ha messo a disposizione 20 pass vip sulla piattaforma on line Charity Stars per vivere la partita in maniera più coinvolgente. Il ricavato della raccolta fondi sarà devoluto all’Ospedale Bambino Gesù per il progetto dell’Istituto dei tumori e dei trapianti. Successivamente sarà attiva un’altra asta con alcune maglie autografate degli Azzurri. La Figc integrerà il ricavato con un proprio contributo. Durante la partita, sarà possibile contribuire all’attività di raccolta fondi promossa dal Bambino Gesù attraverso il numero solidale 45535, effettuando una donazione di 2 euro con sms e di 5/10 euro da rete fissa grazie agli operatori di telefonia Tim, Vodafone, Wind 3, PosteMobile, Iliad, Coopvoce, Tiscali, Twt, Convergenze, Fastweb.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo