Siria: Juncker, “Turchia interrompa subito le operazioni militari. Serve una vera transizione politica”

(Bruxelles) “La Turchia ha problemi di sicurezza al confine con la Siria. Tuttavia, chiedo alla Turchia, così come agli altri attori, di agire con moderazione e di interrompere le operazioni già in corso”. Anche Jean-Claude Juncker, presidente della Commissione europea, come ha fatto il presidente dell’Europarlamento David Sassoli, lancia a Erdogan un messaggio chiedendo di interrompere l’invasione militare nel nord della Siria che ha di mira le postazioni curde. “Una soluzione sostenibile al conflitto siriano può essere raggiunta solo attraverso una vera transizione politica”. Gli eurodeputati discuteranno questa sera gli ultimi sviluppi nel nord della Siria con il capo della politica estera dell’Ue Federica Mogherini. I deputati “affronteranno in plenaria – come argomento inserito d’urgenza – l’intervento militare della Turchia in alcune parti della Siria nord-orientale controllata dalle forze curde”. “La milizia curda – riconosce una nota di Bruxelles – ha svolto un ruolo significativo nell’aiutare gli Stati Uniti a sconfiggere il gruppo terroristico Isis in Siria”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo