Brexit: Tajani (Parlamento Ue), “essenziale proteggere la libertà di movimento dei cittadini ed evitare problemi alle frontiere”

(Bruxelles) “È nostro dovere dare voce ai cittadini europei e proteggere i loro diritti in questo difficile momento dovuto ai recenti sviluppi della Brexit”: Antonio Tajani, presidente della Commissione affari costituzionali dell’Europarlamento, ha presieduto ieri a Bruxelles la riunione della commissione affari costituzionali del Parlamento europeo con un’audizione con le organizzazioni rappresentanti dei cittadini europei residenti nel Regno Unito e dei cittadini britannici residenti nell’Unione europea.
Tajani ha ricordato che attualmente 3,6 milioni di europei vivono e lavorano nel Regno Unito. Nel corso dell’audizione sono intervenuti differenti organizzazioni e attivisti che rappresentano una grande fetta della popolazione colpita dalla Brexit. Tra queste anche Anna Amato (nella foto), cittadina italiana a cui sono stati negati cittadinanza e residenza permanente oltremanica dopo aver vissuto 55 anni a Bristol. “È essenziale proteggere la libertà di movimento ed evitare problemi alle frontiere”, ha detto Tajani. Il Parlamento europeo “è sempre pronto ad ascoltare le preoccupazioni dei cittadini e a lavorare per soluzioni condivise”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo