Santo Sepolcro: stasera firma di un accordo quadro tra Custodia Terra Santa e Istituzioni italiane per restauro fondazioni Edicola e pavimento Basilica

Stasera, martedì 8 ottobre, alle ore 18, presso la Custodia di Terra Santa, ha avuto luogo la firma di un accordo quadro tra Custodia di Terra Santa e la Fondazione Centro per la conservazione e il restauro dei beni culturali “La Venaria Reale” di Torino in collaborazione con il Dipartimento di Scienze dell’antichità dell’Università “La Sapienza” di Roma.
La firma si colloca nel quadro dell’accordo firmato tra le tre maggiori comunità cristiane, custodi del Luogo Sacro e responsabili dello Status Quo all’interno del Santo Sepolcro, per iniziare una seconda fase di restauro delle fondazioni dell’Edicola e del pavimento della Basilica del Santo Sepolcro.
Alle due istituzioni accademiche sarà affidato il compito di svolgere uno studio di approfondimento sullo stato attuale, anche sotto l’aspetto storico-archeologico, e di preparare il progetto esecutivo degli interventi di restauro necessari.
I lavori saranno finanziati dalle tre principali comunità cristiane presenti all’interno del Santo Sepolcro: il Patriarcato Greco-Ortodosso, la Custodia di Terra Santa e il Patriarcato armeno.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo