Pontificia Facoltà Auxilium: mons. Pawloswki, “ciò che vogliamo diventare si costruisce oggi con il nostro studio”

“L’emergenza della nostra società è la provvisorietà e la mancanza di progetti politici che abbiano a cuore il bene comune. Dunque oggi occorre sempre di più progettare, pregando e invitando Dio nel nostre presente e futuro e facendo coincidere la nostra volontà con la sua”. Lo ha detto mons. Jan Romeo Pawloswki, delegato per le Rappresentanze pontificie della Segreteria di Stato, nell’omelia pronunciata questa mattina nel corso della celebrazione eucaristica per l’inaugurazione dell’anno accademico della Facoltà di Scienze dell’educazione “Auxilium” di Roma. “Infatti, ciò che vogliamo diventare si costruisce oggi con il nostro studio”, ha commentato mons. Pawloswki, sottolineando che “lo studio è lavoro dell’intelletto, ricerca della verità, lavoro della volontà e responsabilità”. Ha concluso augurando ai presenti e in particolare agli studenti e alle studentesse di diventare educatori, testimoni della vita e della fede.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo