Sinodo per l’Amazzonia: mons. Ciocca Vasino, “peccato ecologico” è occasione per “far entrare l’ecologia integrale nel discorso teologico”

(Foto Siciliani-Gennari/SIR)

Con l’introduzione dei “peccati ecologici” nel novero dei peccati tradizionali, il Sinodo per l’Amazzonia “è l’opportunità per la Chiesa di far sì che l’ecologia integrale entri in maniera organica nel discorso teologico, ampliando l’ambito della morale cristiana e introducendo i peccati contro l’ambiente e il pianeta”. Ne è convinto mons. Dom Adriano Ciocca Vasino, vescovo prelato di São Félix, in Brasile, che rispondendo alle domande dei giornalisti, durante il briefing odierno in sala stampa vaticana, ha fatto notare che “tutta l’ecclesiologia andrebbe ripensata integrando il concetto di ecologia integrale: sarebbe un grande allargamento della prospettiva ecclesiologica. Il Sinodo che è in corso potrebbe essere il punto di partenza per lo studio, la riflessione e il cambiamento di mentalità”. “E poi si può pensare a modificare anche il Codice di diritto canonico”, ha concluso il presule.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia