Comunità Papa Giovanni XXIII: Rimini, tra il 31 ottobre e il 1° novembre “La notte di don Oreste”

In occasione del dodicesimo anniversario dalla sua scomparsa, avvenuta il 2 novembre 2007, la Comunità Papa Giovanni XXIII invita fedeli, parrocchiani, amici, abitanti di Rimini e giovani per incontrare i poveri di don Oreste Benzi là dove sono, nelle periferie fisiche ed esistenziali, sulle strade, nelle case. Per questo, tra il 31 ottobre e il 1° novembre prossimi chi parteciperà a “La notte di don Oreste” avrà l’occasione di incontrare persone senza fissa dimora, richiedenti asilo, donne vittime di tratta, detenuti in pena alternativa, giovani in cammino per uscire dalla tossicodipendenza, nomadi, ragazzi con handicap.
L’iniziativa, promossa dalla Comunità Papa Giovanni XXIII, prenderà il via il 31 ottobre, alle 17.30, presso la parrocchia La Resurrezione per un momento di accoglienza e mandato ai giovani. Poi spazio alle esperienze di condivisione nelle realtà di accoglienza.
Alle 22, nella centrale piazza Cavour, consueto appuntamento con la “Biblioteca Vivente”, in cui i “libri” saranno rappresentati dalle storie di riscatto, gioia o sofferenza, di ragazzi che hanno trovato con fatica il senso della propria vita.
Nella notte tra giovedì e venerdì, all’una, messa presso il santuario di San Francesco da Paola, con pernottamento nella Casa per ferie Stella Maris. Qui la mattina di venerdì 1° novembre, si terrà un momento di confronto in gruppi sulle esperienze vissute cui seguirà, alle 14.30, la preghiera per i bimbi non nati sulla tomba di don Oreste Benzi, presso il Cimitero maggiore.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo