Arte e cultura: Lunga notte delle Chiese, si svolgerà il 5 giugno 2020 sul tema della “bellezza”

La quinta edizione della Lunga notte delle Chiese si terrà venerdì 5 giugno 2020. Lo annunciano gli organizzatori, che segnalano anche il tema ufficiale dell’edizione di quest’anno, che si potrà seguire nell’organizzazione delle iniziative. Il tema è stato scelto sulla base delle proposte arrivate dalle diocesi italiane che hanno partecipato all’ultima edizione e sarà quello della “Bellezza” nelle sue molteplici sfumature più profonde. “Nella tradizione cristiana il rapporto tra bellezza e divinità è una costante”, segnala una nota che evidenzia anche come “non parleremo della bellezza lussuosa, ostentata, non quella ‘artefatta’”, ma della “bellezza che trascende”. Sul sito ufficiale della Lunga notte delle Chiese saranno pubblicati alcuni approfondimenti per aiutare nell’interpretazione del tema, per l’organizzazione degli eventi nei luoghi di culto. Sono spunti tratti da autori vari che spaziano, in epoche diverse, dalla filosofia alla teologia, all’arte, alla contemporaneità. Gli organizzatori ricordano comunque che “c’è sempre ampia libertà interpretativa e il massimo grado di autonomia nell’ideazione degli eventi”. L’altro aspetto evidenziato è quello di “cercare testimoni di bellezza del territorio: una o due persone, tra donne o uomini, consacrati o laici, ragazze o ragazzi, che possano raccontare cos’è per loro la bellezza e di come questo incontro abbia cambiato e migliorato le loro vite”. L’obiettivo è di raccogliere, attraverso video, “racconti di vita bella” e di condividerli online sul sito della Lunga notte delle Chiese e sui social, affinché “possano diventare delle testimonianze da trasmettere”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo