Giorno della Memoria: presentato oggi a Roma il programma degli eventi. Il 27 gennaio a Torino la terza edizione della “Run for mem”

Sono previsti molteplici iniziative, tra concerti, mostre, convegni, eventi sportivi, che si svolgeranno nel periodo intorno al 27 gennaio, Giorno della Memoria secondo la legge dello Stato 211 del 2000, data scelta perché quel giorno fu liberato il campo di Auschwitz nel 1945. Sono state presentate questa mattina a Roma presso la sala stampa di Palazzo Chigi e sono patrocinate dalla Presidenza del Consiglio dei ministri nell’ambito delle attività del Comitato di coordinamento per le celebrazioni in ricordo della Shoah, al quale partecipa anche l’Unione delle Comunità ebraiche italiane.
Quest’anno gli eventi avranno come filo rosso il binomio “donne e Shoah”, a partire dal concerto “Libero è il mio canto. Musiche di donne deportate”, che si terrà nella Sala Sinopoli dell’auditorium Parco della Musica di Roma, mercoledì 16 gennaio, alle ore 20.30. Il repertorio del concerto raccoglie, interpreta e trascrive le musiche composte nel periodo tra il 1933 e il 1953 dalle donne provenienti da ghetti, campi nazisti, gulag russi, campi italiani e giapponesi e Zigeunerblock per i Rom. Il 25 gennaio presso la Camera dei deputati si terrà invece il convegno “La didattica della Shoah”, organizzato dall’Ucei insieme al Ministero dell’Istruzione. Il 27 gennaio avrà luogo la terza edizione della “Run for Mem”, la “corsa per la memoria”, a Torino. Sono previsti due percorsi, uno di circa 10 chilometri per atleti e una stracittadina di circa 4 chilometri, entrambi con partenza dapiazza San Carlo alle ore 11.15 e articolati in più tappe. Parteciperanno come testimonial d’eccezione Shaul Ladany, podista campione olimpionico, sopravvissuto alla Shoah e alla strage di atleti israeliani avvenuta alle Olimpiadi di Monaco, l’attrice e conduttrice televisiva Luciana Littizzetto e l’attore Luca Argentero.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo