Diocesi: Teramo-Atri, al via dal 15 gennaio le attività del Centro di teologia per laici “S. Paolo VI”. All’inaugurazione mons. Giacomo Morandi

Sarà inaugurata martedì 15 gennaio, alle 20 nella cattedrale di Teramo, l’attività del Centro di teologia per laici “S. Paolo VI”. Alla cerimonia, animata dall’Isssmc “G. Braga” e dall’Associazione corale di Santa Cecilia di Teramo, sarà presente mons. Giacomo Morandi, segretario della Congregazione per la Dottrina della fede.
Il Centro promuoverà un “Corso base di teologia”: come si legge nell’opuscolo informativo, non “si è scelta la denominazione ‘Scuola di teologia per laici’ o altre analoghe, affinché fosse manifesto che si tratta di un percorso di studio aperto a tutti, e volutamente scollegato da ogni attività scolastica o accademica”. Al termine del corso non verranno rilasciati titoli accademici ma solo attestati di frequenza.
Gli incontri si svolgeranno nella Sala blu dell’episcopio di Teramo-Atri. Il corso avrà una durata triennale ed è ciclico. È tuttavia possibile scegliere solo alcuni tra gli insegnamenti modulari.
Il vescovo di Teramo-Atri, mons. Lorenzo Leuzzi, nell’annunciare l’evento ha dichiarato che “è un grande dono per tutta la nostra Chiesa diocesana. Una opportunità per tutti coloro che desiderano approfondire i contenuti della fede e promuovere un fecondo dialogo con la cultura del nostro tempo”.
Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito web della diocesi, dove sarà possibile scaricare l’opuscolo completo e il modulo di iscrizione.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo