Diocesi: Mazara del Vallo, mozione sui diritti umani. “Non possiamo chiudere gli occhi e voltare le spalle” ai migranti

“Non possiamo chiudere gli occhi e voltare le spalle, mentre ci sentiamo ripetere dal Signore: ‘Tutto quello che non avete fatto a uno solo di questi più piccoli, non l’avete fatto a me'”. L’appello è dell’Assemblea diocesana di Mazara del Vallo che, al termine del convegno diocesano sul tema “La Chiesa, comunità in discernimento” che si è svolto a Marsala con il vescovo mons. Domenico Mogavero, si è interrogata anche su “quello che sta accadendo nel nostro Paese riguardo ai diritti umani”. Nella mozione, approvata per acclamazione, si legge: “La violazione di questi viene favorita da recenti provvedimenti legislativi che, mentre proclamano di provvedere alla sicurezza degli italiani, la mettono a rischio, compromettendo al contempo il patrimonio di valori condivisi che costituiscono la vera ricchezza della nostra convivenza civile, della nostra cultura e della nostra storia”. E ancora si legge nel documento: “Noi cristiani riconosciamo in ogni uomo il volto di Cristo, in modo particolare in coloro che vivono situazioni di povertà, di persecuzione, di guerra, di fame, di rischi da cui intendono fuggire”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo