Diocesi: Fossano, il 26 e 27 gennaio attesi 500 giovani del cuneese nella parrocchia dello Spirito Santo “per far respirare la Gmg a chi non ci va”

In concomitanza con l’ormai imminente Giornata mondiale della gioventù, in programma a Panama dal 22 al 27 gennaio prossimi, i giovani delle cinque diocesi del cuneese – Alba, Cuneo, Fossano, Mondovì e Saluzzo – si ritroveranno nel weekend del 26 e 27 gennaio per condividere un momento che seguirà parallelamente l’evento con Papa Francesco. “Si è pensato di proporre un momento di incontro delle cinque diocesi del cuneese, per far respirare un’aria di Gmg a chi non ci va, cioè la maggioranza dei giovani. E abbiamo pensato di farlo a Fossano, che è sempre centro di iniziative come questa”, spiega don Andrea Ciartano, uno dei responsabili dell’equipe di pastorale giovanile della diocesi di Fossano. Saranno infatti i locali della parrocchia fossanese dello Spirito Santo ad ospitare i giovani, attesi in un centinaio per diocesi. Si parte il sabato sera, con l’accoglienza alle 20.30, a cui seguirà, nella chiesa parrocchiale un concerto di musica cristiana della band “I Reale”, che animeranno anche un momento di preghiera con testimonianze. Nell’attesa della veglia con Papa Francesco, proiettata su maxischermo in diretta a partire dalle 00.30, sarà offerta la possibilità per chi lo desidera, di accostarsi al sacramento della Riconciliazione. Al termine della veglia, che durerà due ore circa, in tre sotto chiesa della città (Spirito Santo, Salice e Sant’Antonio), i giovani avranno modo di trascorrere la notte. Domenica mattina, poi, la celebrazione eucaristica in cattedrale concluderà il raduno.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo