Povertà: De Palo (Forum), “le famiglie non ce la fanno più. Di questo passo rischiamo un ‘default’ del sistema di welfare”

“Anche dal Cnel arriva forte l’appello alle istituzioni e all’universo politico ed economico a riforme strutturali e interventi coraggiosi di sostegno alle famiglie, alle donne e ai giovani, le realtà che da sempre tengono in piedi i nostro Paese nonostante difficoltà crescenti. I nuclei familiari non ce la fanno più, andando di questo passo rischiamo seriamente un ‘default’ del sistema di welfare”. Commenta così il presidente nazionale del Forum delle associazioni familiari, Gigi De Palo, il documento del Cnel di osservazioni e proposte su “Povertà, disuguaglianze e inclusione”, presentato oggi. “L’adagio secondo cui ‘tanto la famiglia regge’ ci sembra purtroppo sempre meno realistico – prosegue De Palo -. Manca il necessario aiuto alle madri lavoratrici, che dopo aver messo al mondo un figlio sono costrette a nascondere il pancione per non essere licenziate”. Allo stesso modo, evidenzia il presidente del Forum, “i giovani sognano ancora di fare famiglia, ma lo spettro per cui mettere al mondo un figlio oggi rappresenta la seconda causa di povertà va combattuto con provvedimenti adeguati: non bastano i bonus per far ripartire la natalità e la fiducia nel futuro”.
“Non è dunque un caso se il documento del Cnel chiede più coraggio nelle politiche familiari e nelle iniziative di contrasto al disagio economico e sociale. Ribadisco l’urgenza di un Patto per la natalità che metta tutti intorno a un tavolo e riporti in primo piano la necessità di un fisco che tenga conto dei carichi familiari. O, in alternativa, di un assegno mensile per ogni figlio da zero a 26 anni”, conclude De Palo.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo