Neonato morto a Brescia: il ministro Grillo invia Nas e ispettori

“Dobbiamo capire cosa ha portato alla morte di questi piccolissimi pazienti in pochi giorni. Lo dobbiamo a questi bambini che non hanno fatto in tempo ad affacciarsi alla vita, ai loro familiari che abbraccio in questo momento di dolore, e anche a chi lavora con impegno e serietà ogni giorno in una struttura eccellente com’è l’ospedale bresciano”. Così il ministro della Salute, Giulia Grillo, ha commentato quanto successo agli Spedali Civili di Brescia dove sabato è morto il piccolo Marco, nato prematuro un mese fa. Si tratta del terzo neonato morto nella stessa struttura in pochi giorni. “È necessario fare chiarezza – ha affermato il ministro – per capire se ci sia correlazione tra i diversi casi”. Grillo ha disposto l’invio a Brescia degli ispettori del ministero mentre i Carabinieri del Nas da ieri sono al lavoro per verificare la situazione.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo