Diocesi: mons. Mogavero (Mazara del Vallo), “investire su una pastorale profetica”

“Uscire dal cliché della pastorale ordinaria e investire in una pastorale profetica che non abbia paura di gridare agli uomini del nostro tempo che il Vangelo è un Vangelo scomodo e che le sfide di questo nostro tempo sono quelle dell’autenticità della nostra fede”. Lo ha detto il vescovo di Mazara del Vallo, mons. Domenico Mogavero, a conclusione del convegno diocesano che si è tenuto ieri e oggi a Marsala sul tema “La Chiesa, comunità in discernimento”. Il convegno si è proposto il triplice obiettivo di “favorire la riflessione sulle dinamiche comunitarie che sono alla base di un’autentica esperienza ecclesiale di discernimento sia da un punto di vista biblico che teologico-pastorale, attraverso il confronto favorire la discussione su alcuni temi pastorali del Piano pastorale diocesano e dell’ultimo Sinodo dei giovani, far crescere la coscienza ecclesiale nell’importanza degli organismi di partecipazione per camminare insieme nella luce dello Spirito”. Sono intervenuti don Marco Renda, l’arcivescovo di Palermo, mons. Corrado Lorefice sul tema “La sinodalità dimensione costitutiva della Chiesa”. Su “gli organismi ecclesiali della sinodalità: luci e ombre” ha relazionato, invece, mons. Paolo Urso, vescovo emerito di Ragusa.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa