Diocesi: Padova, da sabato al 10 febbraio la settima tappa della Visita pastorale del vescovo Cipolla

Altre nove comunità di fedeli della Bassa Padovana attendono il vescovo di Padova, mons. Claudio Cipolla, che dal 2 al 10 febbraio, nella settima tappa della sua prima Visita pastorale, incontrerà nove parrocchie che insistono nei territori comunali di Carceri, Vighizzolo d’Este, Ponso, Sant’Urbano e Villa Estense: Carceri, Vighizzolo d’Este, Ponso, Bresega, Sant’Urbano, Carmignano, Balduina, Ca’ Morosini, Villa Estense. “I criteri che guidano la scelta dei gruppi di parrocchie da visitare prevedono, infatti, l’attenzione all’omogeneità territoriale, l’appartenenza comunale ed eventuali collaborazioni ecclesiali in atto”, spiega una nota della diocesi.
Il territorio interessato da questa tappa della Visita pastorale vede una popolazione complessiva che sfiora i 9600 abitanti, con un’unica parrocchia sopra i duemila abitanti (Villa Estense); due intorno ai 1600 abitanti (Carceri e Ponso), le altre tutte sotto i mille abitanti; quattro sono i parroci supportati da alcuni collaboratori festivi e da numerosi laici impegnati. È presente un’unità pastorale (Sant’Urbano, Balduina, Ca’ Morosini, Carmignano) e una collaborazione pastorale tra le parrocchie di Carceri, Ponso, Vighizzolo e Bresega.
Il tono della visita pastorale – orientata a vivere la quotidianità e l’ordinarietà della vita parrocchiale – sarà quello dell’incontro di preti, fedeli, gruppi ecclesiali e comunità parrocchiali, ma anche di malati e anziani: “Ritorniamo a far visita ai fratelli in tutte le città nelle quali abbiamo annunciato la parola del Signore, per vedere come stanno” (At 15,36) è il filo conduttore su cui si muove la presenza del vescovo – che si presenta come figlio, fratello e padre – tra le parrocchie della diocesi.
Durante i giorni di visita pastorale mons. Cipolla incontrerà i preti (5 febbraio) che operano o risiedono in queste realtà, gli organismi di comunione delle parrocchie (Consigli pastorali parrocchiali e Consigli per la gestione economica); gli operatori pastorali di tutte le parrocchie (9 febbraio). Non mancherà l’incontro con i giovani (9 febbraio). Del tempo sarà riservato agli incontri personali, ad anziani e famiglie.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo