Minori stranieri non accompagnati: Opera salesiana Genova Sampierdarena, “Casa Don Bosco” ne ha accolti 8. Domenica inaugurazione ufficiale

“Casa Don Bosco” ha aperto, ieri, le porte ai primi 8 minori stranieri non accompagnati (Msna). “Si tratta – si legge in una nota – di una comunità di seconda accoglienza, inserita all’interno dell’Opera salesiana di Genova Sampierdarena, destinata a giovani dai 14 ai 17 anni, arrivati in Italia senza la famiglia o figure di riferimento”.
Questo progetto è il risultato di una collaborazione tra l’Opera Don Bosco e “Il Nodo sulle Ali del Mondo onlus”.
Domenica 3 febbraio alle ore 19, in occasione della festa di Don Bosco, ci sarà l’inaugurazione ufficiale di “Casa Don Bosco”, con la benedizione dell’arcivescovo di Genova, card. Angelo Bagnasc, e la presenza del sindaco, Marco Bucci.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo