Diocesi: Civitavecchia, a San Gordiano l’oratorio si apre al quartiere con iniziative per ragazzi e adulti

Un oratorio e dunque una parrocchia aperta al quartiere e pronta a partire con iniziative per tutte le età è quella di San Gordiano martire a Civitavecchia, dove questa settimana prendono il via iniziative che vedranno protagonisti non solo i ragazzi ma anche gli adulti. “Sono cresciuto in Brianza, dove l’oratorio è luogo di incontro per tutta la comunità, anche quando il parroco è un sacerdote diocesano – racconta al Sir il parroco, don Ivan Leto –. Per questo, da quando nel 2007 sono arrivato San Gordiano è nata l’idea di creare un luogo aggregativo per il quartiere, che è in una zona residenziale ma periferica, con poche opportunità ma persone predisposte alle proposte culturali. Il progetto ha preso piede gradualmente, ma oggi coinvolge sempre più persone”. Intitolato a Giovanni Paolo II, l’oratorio di San Gordiano da due anni ospita laboratori gratuiti di arte, musica, ballo e cucina per bambini e ragazzi, che si affiancano alle attività di catechismo e Acr. Ora partono per la prima volta anche laboratori per adulti: “È un’iniziativa del consiglio pastorale, incoraggiata dal nostro vescovo mons. Luigi Marrucci, che propone laboratori di arte, uncinetto, chitarra e anche teatro – aggiunge don Leto –. Molti genitori partecipano, altri si impegnano come volontari, ma ci sono anche gli anziani che hanno aderito in massa al corso di computer. Molti sono pronti a coinvolgersi nella festa patronale e nelle altre iniziative pastorali della parrocchia”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo