Decreto sicurezza: Usmi, “violazione sistematica delle principali regole della tutela umanitaria”

Alcune azioni politiche, “in particolare il ‘decreto sicurezza’, non solo aggravano le situazioni di vulnerabilità di diversi gruppi etnici che vivono sui nostri territori, ma mettono in atto il disprezzo dell’altro con la violazione sistematica delle principali regole della tutela umanitaria. Così pure il dilagare di atteggiamenti violenti che si stanno diffondendo sempre più, segna con la rabbia e l’intolleranza le nostre relazioni umane, sociali e politiche”. Così le superiore maggiori d’Italia dell’Usmi): “Tutto questo manifesta la negazione del Vangelo, e di questo noi siamo testimoni! Pertanto, nella Giornata dedicata alla vita consacrata, ribadiamo la scelta e l’impegno ad abbracciare il futuro con speranza per vivere con audacia e libertà l’obbedienza al Vangelo di Gesù Cristo”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo