This content is available in English

Vescovi ungheresi: gratitudine e attesa per il Papa il prossimo 1° giugno al santuario della Madonna di Csíksomlyó

I vescovi ungheresi desiderano esprimere la loro gratitudine per il fraterno invito dei vescovi della Transilvania in occasione della visita apostolica di Papa Francesco in Romania. “Fin d’ora – si legge in un comunicato della Conferenza episcopale ungherese – porgiamo al Santo Padre il più sincero e cordiale benvenuto e incoraggiamo i fedeli ungheresi, e tutte le persone di buona volontà, a partecipare alla celebrazione che Egli presiederà il 1° giugno p.v. al Santuario della Madonna di Csíksomlyó (Șumuleu Ciuc, Romania)”. “Sarà la prima volta nella storia – prosegue il comunicato – che il Successore dell’Apostolo Pietro si recherà in pellegrinaggio in quel luogo santo, molto caro a tutti noi. Pertanto, quest’anno il tradizionale pellegrinaggio a Csíksomlyó si terrà pure il medesimo giorno della visita della Papa. Chiediamo l’intercessione di Maria Ausiliatrice affinché questa storica visita del Papa porti abbondanti frutti spirituali”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa