Giuseppe Zamberletti: Unitalsi, “suo impegno sia insegnamento per giovani volontari”

“La notizia della scomparsa di Giuseppe Zamberletti, presidente emerito della Commissione nazionale per la previsione e prevenzione dei Grandi rischi rappresenta una enorme perdita per il Servizio nazionale di Protezione Civile”. Così Cosimo Cilli, consigliere nazionale Unitalsi (Unione nazionale italiana trasporto ammalati a Lourdes e santuari internazionali) e responsabile nazionale del settore Unitalsi Protezione civile, commenta la scomparsa di Giuseppe Zamberletti, di cui oggi a Varese si sono celebrati i funerali. In un messaggio di cordoglio ai familiari e di vicinanza al Capo della Protezione civile Angelo Borrelli, l’Unitalsi ricorda che l’onorevole Zamberletti, padre fondatore della Protezione Civile, ha segnato la storia del volontariato del nostro Paese. L’insegnamento che traiamo dalla sua passione per la vita e per il lavoro, grazie alla sua intuizione dell’importanza non solo di soccorrere, ma anche di prevedere e prevenire, continuerà ad essere per tutta l’associazione, per tutti i nostri volontari un esempio, che arricchisce il nostro carisma rafforzandoci nella convinzione che per raggiungere i propri obiettivi di prossimità e vicinanza a chi è in difficoltà bisogna impegnarsi giornalmente senza mai smettere di crederci”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa