Giornata Memoria: Comune Subiaco, la Stella di Davide sulle vetrine commerciali. Un mese di eventi per non dimenticare

Stelle di Davide esposte nelle bacheche e sulle vetrine degli esercizi commerciali di Subiaco: è l’iniziativa del Comune laziale, in provincia di Roma, e che rientra nel progetto “Percorsi di memoria” promosso, nell’ambito della Giornata della Memoria, in collaborazione con gli Istituti scolastici locali, l’associazione nazionale ex-deportati (Aned), l’Anpi e l’associazione “Settimo Cielo”. La Stella di David campeggia bene in evidenza nella locandina che presenta i principali appuntamenti del progetto che prenderà il via il 2 febbraio, e per tutto il mese, con la lettura ad alta voce, da parte dell’Associazione Settimo Cielo, dell’opera “Suite francese di Irene Némierovsky”. Altri eventi in programma la proiezione nelle scuole del film di animazione “La Stella di Andra e Tati” e, il 18 febbraio, l’incontro con Aned e Anpi, durante il quale verranno proposte video testimonianze inedite sulla Subiaco dell’epoca, su come la comunità reagì alle deportazioni e alle persecuzioni. Durante gli incontri l’Aned donerà agli studenti un simbolo della deportazione. La chiusura del percorso sarà affidata a due grandi testimoni, ospiti a Subiaco per un incontro pubblico (data da confermare) con la cittadinanza: Andra e Tatiana Bucci, le due sorelle scampate ai campi di concentramento di Aushwitz-Birkenau, protagoniste del film di animazione “La Stella di Andra e Tati”. “Queste occasioni di riflessione spero siano preziose per tutta la Comunità – afferma il sindaco di Subiaco, Francesco Pelliccia – dobbiamo farci testimoni di chi è stato vittima, perché questa generazione non sarà sempre qui a ricordarci ciò che è accaduto. Con la speranza che ciò sia utile anche a leggere e comprendere avvenimenti del presente e a farci comprendere che la difesa della vita umana è il bene più alto che non può essere travalicato da nessun’altra logica”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa