Solidarietà: Mattarella, “fa andare avanti il Paese. Apprezzo continuamente la capacità di tantissimi italiani di aiutare quelli che sono in difficoltà”

(Foto: Francesco Ammendola - Ufficio per la Stampa e la Comunicazione della Presidenza della Repubblica)

I “grandi contributi di solidarietà sono la cosa più importante che vedo e che mi dà grande fiducia per il futuro del nostro Paese, perché è quello che lo fa andare avanti”. Lo ha affermato quest’oggi il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, incontrando al Quirinale alcune scolaresche delle Scuole primarie. Rispondendo ad una domanda posta dagli studenti su quali siano le cose positive del nostro Paese, il Capo dello Stato ha affermato che “sono molto contento del nostro Paese, delle tante cose positive che ha dentro di sé. Il nostro Paese è veramente molto bello, i suoi paesaggi sono affascinanti, il clima è oggetto di desiderio da parte di tanti altri Paesi del mondo, perché è accettabile, né troppo caldo né troppo freddo, la natura intorno a noi è di grande bellezza”. “L’Italia – ha proseguito – è il Paese che ha il patrimonio d’arte più grande del mondo. Tra monumenti, sculture, pitture, musica, ha un grande patrimonio artistico e per questo la sua cultura è ammirata in tutto il mondo”. “Ma – ha osservato Mattarella – c’è una cosa in più che è tutta merito nostro e che apprezzo continuamente: è la capacità di tanti, tantissimi italiani, di aiutare quelli che sono in difficoltà, di esprimere solidarietà, di aiutarsi vicendevolmente”. “Lo registro spesso andando in giro per l’Italia” e, ha sottolineato il presidente, “constato che c’è una grande quantità del tessuto umano – donne e uomini – del nostro Paese che si impegna per gli interessi collettivi, per il bene comune, aiutando soprattutto chi è più debole e ha più difficoltà”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa