Papa Francesco: conferenza stampa sull’aereo, “io appoggio in questo momento tutto il popolo del Venezuela”

“Io appoggio in questo momento tutto il popolo del Venezuela perché sta soffrendo, quelli di una parte e dell’altra”. Lo ha detto il Papa, rispondendo alle domane dei giornalisti durante la conferenza stampa in volo da Panama a Roma. “Se io sottolineassi quello che dice questo o quel Paese, mi esprimerei su qualcosa che non conosco, sarebbe un’imprudenza pastorale da parte mia e farei danni”, ha precisato Francesco: “Le parole che ho detto le ho pensate e ripensate. E credo che con quelle ho espresso la mia vicinanza, ciò che sento. Io soffro per quello che sta accadendo in questo momento in Venezuela e per questo ho chiesto che ci sia una soluzione giusta e pacifica. Quello che mi spaventa è lo spargimento di sangue. E chiedo grandezza nell’aiuto da parte di quelli che possono aiutare per risolvere il problema”. “Il problema della violenza mi terrorizza, dopo tutto il processo di pace in Colombia, pensate all’attentato alla scuola dei cadetti dell’altro giorno, qualcosa di terrificante”, ha rivelato il Papa: “Per questo devo essere… non mi piace la parola ‘equilibrato’, voglio essere pastore e se c’è bisogno di un aiuto, che di comune accordo lo chiedano”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa