Moschea a Pisa: Ucoii, “solidarietà a vittime di intimidazioni. Contrastare razzismo e affrontare tema integrazione con responsabilità”

Solidarietà alle vittime di intimidazioni e l’invito ad isolare il razzismo e ad affrontare il tema dell’integrazione con responsabilità: ad esprimerli è l’Ucoii (Unione delle comunità islamiche d’Italia). “Abbiamo appreso con preoccupazione – si legge in una nota – che il Circolo Pd di Pisanova (Pisa), nella giornata di sabato, ha ricevuto una lettera intimidatoria in cui si minaccia l’uso dell’esplosivo nei confronti anche del Consiglio pastorale diocesano e della Chiesa valdese per le loro posizioni favorevoli alla costruzione di una moschea. È ormai da qualche anno che la Comunità islamica di Pisa si trova al centro di una discussione per la costruzione di una moschea e centro culturale islamico in città”. L’Ucoii, prosegue la nota, “esprime la sua più sincera solidarietà e appoggio ai soggetti vittime di questa ignobile intimidazione. Riteniamo questo un atto molto grave e speriamo che ne vengano prese le debite distanze da parte di tutti. L’islamofobia e il razzismo devono essere isolati e contrastati”. Di qui l’invito ancora una volta “ad affrontare i temi legati all’integrazione con responsabilità, usando toni lontani da allarmismi, attraverso politiche di inclusione sociale capaci di abbinare sicurezza e umanità, come sancito dalla nostra Costituzione italiana, per la realizzazione di una società più sicura ed equa per tutti”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa