Gmg 2019: Monda (L’Osservatore Romano), “la missione attira il cuore dei giovani”

“La missione è il cuore della vita cristiana ed è ciò che più di ogni altra cosa attira il cuore dei ragazzi e delle ragazze, che è fatto per cose grandi, per quel ‘di più’ di cui il Papa gesuita ha parlato per tutti questi cinque giorni infuocando gli animi di oltre mezzo milione di giovani”. Lo scrive il direttore de L’Osservatore Romano, Andrea Monda, nell’editoriale pubblicato nell’edizione oggi in edicola con la data di domani. Indicando tre parole per i tre incontri del Papa nell’ultima tappa domenicale della Gmg a Panama – adesso, volto, missione -, il direttore del quotidiano della Santa Sede spiega che “l’adesso è il tempo di Dio che irrompe nella vita dell’uomo senza aspettare situazioni ideali o perfette ma che rende giusti e opportuni ogni situazione e ogni spazio”. Soffermandosi sulla parola “volto”, Monda spiega che “tornerà in modo centrale nel secondo incontro svoltosi presso la Casa-famiglia Il Buon Samaritano”. “A un mondo spesso in deficit di umanità, il Papa addita luoghi come questa casa-famiglia che mostrano il carattere profetico della Chiesa capace, grazie a esperienze simili, di ‘creare casa, creare comunità’”. Infine, la terza parola, missione. “È il tema che scaturisce dall’ultimo incontro di questi cinque giorni panamensi, l’incontro con tutti i volontari della Gmg – sostiene Monda -. L’aria di festa elettrizza un po’ tutti e il Papa da parte sua risponde e rilancia con un intervento, a tratti anche ‘a braccio’, pieno di slancio, affetto, energia. Parla la lingua di quei ragazzi pervenuti a Panamá da tutto il mondo”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa