Formazione: Lumsa, dall’8 febbraio master “CasaClima-Bioarchitettura”. Iscrizioni fino al 31 gennaio

Si chiudono il prossimo 31 gennaio le iscrizioni al master universitario di secondo livello “CasaClima-Bioarchitettura”, organizzato a Roma dall’Università Lumsa in collaborazione con Bioarchitettura e l’Agenzia CasaClima e Bioarchitettura. Il master, giunto alla decima edizione, forma professionisti capaci di ideare e coordinare, in una prospettiva ecologica, i vari aspetti della progettazione a basso consumo energetico, sia a scala urbana che a scala edilizia, fornendo inoltre, a ciascun corsista, la possibilità di ottenere le qualifiche di consulente CasaClima. L’approccio formativo, spiega una nota, “si è caratterizzato per una forte multidisciplinarietà, nell’obiettivo di coniugare gli aspetti tecnologici con quelli ambientali e sociali considerando la progettazione in una prospettiva olistica volta al benessere integrato dei cittadini presenti e futuri”. Il master affronta ogni anno un project work, un caso studio specifico, proposto di volta in volta dalle amministrazioni pubbliche. Il progetto che sarà sviluppato nella prossima edizione sarà ambientato nella periferia romana. Tra i docenti Fritjof Capra; Christian Schaller; Vincenzo Balzani; don Paolo Tarchi, già direttore dell’Ufficio nazionale per i problemi sociali ed il lavoro della Cei. Le lezioni sono organizzate in 400 ore di lezioni frontali (tecnica edilizia – materiali e tecnologie – progettazione) e 1100 ore di autoformazione. Ogni lezione si tiene nei weekend, il venerdì pomeriggio e tutta la giornata di sabato. Si parte venerdì 8 febbraio.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa