Diocesi: Lucera-Troia, il 1° febbraio prende il via il secondo ciclo della Scuola delle cattedrali

Prende il via il 1° febbraio il secondo ciclo di appuntamenti della Scuola delle cattedrali della diocesi di Lucera-Troia, intitolata al “Beato Agostino Casotti”, vescovo di Lucera durante il XIV secolo. Un’istituzione inaugurata nell’aprile 2018 con un primo ciclo di appuntamenti. “È la scuola della diocesi attuale – scriveva il vescovo Giuseppe Giuliano nel decreto d’istituzione –, in cui sono confluite varie esperienze di Chiese locali: da Lucera a Troia, da Volturara a Montecorvino, da Biccari a Tertiveri e a Fiorentino. Scuola delle cattedrali perché le cattedrali da sempre hanno offerto possibilità di comunicazione del sapere, soprattutto a vantaggio delle intelligenze meno provviste di mezzi economici e più sveglie in ordine alla integrale promozione umana”. Una scuola con “un carattere squisitamente popolare pronta a rivolgersi a persone di buona volontà, credenti e non credenti, riallacciandosi al secolare impegno della comunità cristiana a vantaggio di un’autentica promozione umana”, prosegue mons. Giuliano. Il nuovo ciclo di conferenze della Scuola, diretta dal vicario generale don Donato D’Amico, approfondirà il Messaggio di Papa Francesco per la 52esima Giornata mondiale della pace: “La buona politica è al servizio della pace” e vedrà la presenza di Costantino Dell’Osso, politico e già senatore della Repubblica italiana, venerdì 1° febbraio; di don Rocco D’Ambrosio, ordinario di Filosofia politica presso la Pontificia Università Gregoriana di Roma, giovedì 7 febbraio; di Giovanni Lo Storto, direttore generale della Luiss, giovedì 28 febbraio. Gli appuntamenti si terranno presso il Circolo Unione di Piazza Duomo in Lucera, alle ore 19.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa