Diocesi: Tivoli, “Laboratorio di pace” dell’Acr con ragazzi e famiglie di tutte le parrocchie

Un pomeriggio di festa, condivisione e anche di cucina è quello che vivranno in 250 tra bambini, ragazzi e genitori dell’Azione Cattolica della diocesi di Tivoli oggi nella parrocchia di San Michele Arcangelo con il “Laboratorio di pace. “‘C’è più gusto a stare insieme e a fare pace’ è il messaggio che vogliamo lanciare ai ragazzi” spiega al Sir Maria Elena Caponera, responsabile Acr della diocesi di Tivoli. “La festa della pace è un momento importante per l’Ac diocesana e l’abbiamo trasformata in un laboratorio perché quest’anno l’iniziativa nazionale dell’Acr è ambientata in cucina. È un momento preparato e curato insieme anche a giovani e adulti di Ac e la condivisione sarà allargata anche fuori della nostra associazione: la parrocchia che ci ospita non ha un gruppo Acr, ma il parroco ha invitato tutti i bambini e ragazzi dei gruppi a partecipare. Inoltre, abbiamo allargato l’invito a tutti i gruppi parrocchiali della diocesi, per favorire l’incontro tra più ragazzi possibile”. Dopo la preghiera, i più piccoli si cimenteranno nella ricerca degli ingredienti per realizzare una pietanza colorata. I ragazzi delle medie si sfideranno in una gara di cucina in stile Masterchef. Ai genitori sarà proposta una riflessione sul messaggio del Papa per la Giornata mondiale della pace. “La merenda insieme, preparata a sorpresa gli uni per gli altri, farà sperimentare a tutti che la pace può allargarsi a macchia d’olio”, conclude Caponera.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa